Un anno di Emporio: Emozioni, speranze e progetti nella nuova campagna di comunicazione

A poco più di un anno dall’apertura dell’Emporio Solidale “Buono a Rendere” e con l’arrivo delle nuove famiglie beneficiarie dei servizi offerti, i volontari operanti nel progetto hanno scelto di svelarsi allo sguardo dell’Agenzia di Comunicazione Sociale Etiket.

La volontà di sostenere un territorio difficile, la fiducia nel proprio lavoro e nelle risorse della comunità, la generosità dimostrata in questi mesi da aziende e imprese della provincia: queste ed altre storie sono raccontate direttamente dai volontari e dai beneficiari del progetto Buono a rendere, che vede nella responsabilizzazione dei destinatari delle attività l’aspetto più rivoluzionario delle attività.

Non assistenzialismo, ma lavoro in rete per il benessere della comunità.

I beneficiari del progetto, attraverso un meccanismo a “punti”,  possono infatti “ripagare” beni e servizi usufruiti con attività di volontariato presso le associazioni partner del progetto e/o presso lo stesso Emporio: un’opportunità importante per valorizzare le proprie competenze e capacità nonché per consolidare la propria rete relazionale.

Davanti alla delicata telecamera di Etiket scorrono le storie dei volontari, dei cittadini e di tutti coloro che ad oggi hanno creduto a questa sfida.

Viene narrato il “come” e il “perché” di un progetto straordinario.

Per il “come”, è possibile sostenere l’Emporio offrendo il proprio tempo o con donazioni, contattando la coordinatrice del progetto Pina Marciano al numero di telefono 0823/758456 o all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il perché è tutto nelle parole e nell’emozione dei volontari che si sono offerti per gli spot da oggi on line.

Per vedere tutta la serie degli spot:

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UChEdI0JGCN4nZdSg5O21h9g/videos

Per aggiornamenti sul progetto:

Facebook: https://www.facebook.com/buonoarendere