Tecniche di animazione, comunicazione sociale e gestione associativa a Spazio X dal 9 all’11 giugno 2017

CASERTA - Sarà la città di Caserta a ospitare, nei giorni 9, 10 e 11 giugno l’edizione 2017 della formazione Nazionale di Arciragazzi, l’associazione che dal 1981 tutela gli interessi e i diritti dei minori con attività educative e di animazione nei quartieri.

I soci di Arciragazzi, provenienti da tutti i circoli presenti sul territorio nazionale, saranno ospitati nei locali di Spazio X, l’hub creativo che da settembre ospita attività teatrali e di formazione a Via Francesco Petrarca.

Ogni partecipante potrà prendere parte a workshop sulle tecniche di animazione, sullo sviluppo della competenza emozionale, sull'identità di genere, ma anche sulla ricerca di fondi, sulla comunicazione: un focus sarà riservato sulla Riforma del Terzo Settore, che nelle prossimi mesi è destinata a rivoluzionare il mondo dell’associazionismo. Questo speciale appuntamento con la formazione rappresenterà, per i soci  Arciragazzi, un’opportunità per aggiornarsi su strumenti e metodologie educative e di animazione, ma anche per imparare a gestire e organizzare al meglio i circoli associativi.

In occasione della tre giorni casertana, inoltre, le sezioni Arciragazzi di Taranto e Caserta condivideranno con gli altri circoli delle progettualità sperimentate nell’ultimo periodo con particolare successo: i rappresentanti del Circolo di Taranto riporteranno le loro esperienze di animazione in ambito ospedaliero nell’ambito del progetto “Per un raggio di Sole” , mentre i soci Arciragazzi di Caserta presenteranno  “Storie dall’altro mondo”, un percorso che, attraverso la “messa in scena” di leggende e aneddoti di diversi paesi e il coinvolgimento di attori migranti, mira a abbattere le barriere culturali e a favorire l’integrazione.

Arciragazzi è un'associazione educativa a carattere nazionale, federata all'Arci, laica, senza fini di lucro che si avvale in modo determinante e prevalente dell’impegno personale e volontario dei propri aderenti per fini di solidarietà sociale.

Le azioni che ne derivano hanno obiettivi prevalentemente educativi, formativi e di prevenzione delle diverse forme del disagio: sono direttamente o indirettamente volte al miglioramento delle condizioni di vita ambientale, sociale e culturale dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze.

Arciragazzi si ispira al principio laico della tolleranza ed agli ideali della democrazia partecipativa come processo educativo che fa proprio il principio della inclusione nel rispetto delle minoranze, interpretati alla luce dei valori della solidarietà e della giustizia sociale.

In allegato la locandina