Convegno scientifico “Patologie Oncologiche in provincia di Caserta – Primi dati dei registri tumori.

6 Luglio 2016 ore 9,00 - Palazzo Reale di Caserta c/o sala Romanelli

Si terrà domani 6 luglio a partire dalle ore 9,00 presso la Sala Romanelli del Palazzo Reale di Caserta il Convegno Scientifico “Patologie Oncologiche in provincia di Caserta: primi dati del Registro Tumori”.

Ha dichiarato per Il Mattino Angelo D’Argenzio, direttore dell’unità operativa complessa Monitoraggio Rischio ambientale e Registro Tumori dell’Asl di Caserta  «Abbiamo posto sotto la lente d’ingrandimento 18.000 segnalazioni, di cui più di 10mila sono risultati casi certi. Abbiamo tracciato la storia dei pazienti nell’arco temporale del triennio dal 2008 al 2010, partendo dalla prima diagnosi, fino all’eventuale decesso o guarigione». D’Argenzio chiarisce: «Abbiamo studiato l’incidenza tumorale, vale a dire i nuovi casi (dalla prima diagnosi, appunto) sorti nel periodo posto in esame». Poco o nulla si può conoscere rispetto ai dati più concreti dello studio (che verranno mostrati e spiegati in sede di convegno, il 6 luglio): «Faremo la sintesi dei dati. Considerando il dato riportato dall’Airtum (Associazione Italiana dei Registri Tumori), secondo cui nel Sud Italia c’è un riscontro di patologia tumorale di 5 su 1000 abitanti, l’attesa del dato sul territorio casertano è di 4.500 casi di tumori all’anno. Durante il convegno, dimostreremo se l’osservato corrisponde all’atteso». Il messaggio davvero importante, secondo il direttore dell’unità operativa dell’Asl, è che «soltanto ora, con l’accreditamento dell’Airtum, Caserta ha uno strumento scientifico di monitoraggio per le patologie tumorali sul territorio. Prima di ora, non l’aveva. E quindi, ora, Caserta ha dati certi, scientificamente provati». 

La prima fase del convegno sarà dedicata ai saluti delle autorità, ai quali parteciperanno tra gli altri il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Commissario Straordinario dell’ASL Caserta Giuseppe Matarazzo ed il sindaco di Caserta Carlo Marino; a partire dalle ore 10,00 saranno realizzati interventi su La rete oncologica della Regione Campania: avanzamento, criticità e prospettive (a cura del dott. Joseph Polimeni, Commissario ad acta della Sanità in Campania); Il Registro Tumori della Regione Campania: stato dell’arte (a cura dell’avv. Antonio Postiglione, della Direzione Generale Prevenzione della Salute e Programmazione Sanitaria Regione Campania); La rete dei Registri Tumori in Italia: banca dati, controlli di qualità, accreditamento (a cura della dottoressa Lucia Mangone, Presidente dell’AIRT); Il Registro Tumori di Caserta, nuovo punto di riferimento nell’epidemiologia oncologica regionale: dati e prospettive (a cura del dott. Angelo D’Argenzio); L’esperienza del Registro Tumori della ASL Napoli 3 Sud a supporto della prevenzione e programmazione sanitaria in campo oncologico (a cura del dott. Mario Fusco, Direttore Registro Tumori ASL Napoli 3 Sud); La Prevenzione Oncologica nella cornice del Piano regionale di prevenzione 2014/2018 (a cura del dott. Renato Pizzuti, Dirigente Staff Direzione Generale Prevenzione della salute e Programmazione Sanitaria Regione Campania).

A partire dalle ore 12,15 si svolgerà infine una tavola rotonda sul tema “Utilizzo dei dati dei Registri Tumori in sanità pubblica: sorveglianza epidemiologica, programmazione sanitaria, valutazione di esiti”.

Per scaricare la brochure: clicca qui