Inaugurato a Teano un nuovo gruppo comunale intitolato a Luigi Vigliano: la presidente Fulvia Vignano: “L’AIDO è vita”. Castaldi, presidente AIDO Caserta “Al più presto al via il progetto "Una scelta in Comune",  partito da Teano un anno fa”

Oltre 100 persone hanno presenziato il 15 giugno scorso all’assemblea costitutiva del gruppo comunale AIDO di Teano “Luigi Vigliano”. Teano, che già alla data odierna conta circa 200 soci AIDO (acronimo che sta per “Associazione Italiana per la Donazione di  Organi, Tessuti e Cellule”), rappresenta probabilmente uno dei territori della provincia di Caserta dove la mission dell’AIDO, incentrata sulla sensibilizzazione alla donazione e trapianto di organi, è più sentita.

L’assemblea, svoltasi presso la sala Conferenze del Museo Archeologico “Teanum Sidicium”, ha visto la partecipazione di illustri rappresentanti delle istituzioni – quali il sindaco Nicola Di Benedetto, la Vice Sindaco Eluisa Monteforte, l'Assessore alle politiche sociali Mario Migliozzi, l'Assessore alla Cultura Gemma Tizzano, la Consigliera con delega al Terzo Settore e Volontariato Adele Passaretti e l'Assessore alla Protezione Civile Vincenzo Tranquillo – e di diverse sigle associative come l’associazione culturale "I Liberi", il Gruppo Scout Teano 1 e 3, la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile, l’AVIS (rappresentata dal suo presidente) Angelo Cafaro, l'Associazione di Promozione Sociale "Akira” e le Pro Loco di Teanum sudicinum e Teano e Borghi.

Il gruppo comunale è stato intitolato a Luigi Vigliano, un giovane teanese che perse drammaticamente la vita 10 anni fa: dalla scelta coraggiosa dei suoi genitori di donare gli organi del giovane sono rifiorite tante esistenze, che a questo ragazzo devono vita e serenità.

Nel corso dell’assemblea è stato nominato il Consiglio Direttivo dell’associazione, nell’ambito del quale sono stati nominati: Vigliano Fulvia, cugina di Luigi, alla carica di presidente; Loffredo Antonio, alla carica di vice presidente vicario; Scoglio Rita, alla carica di vice presidente ordinario; Panicara Giuliana, alla carica di segretario; Loffredo Vincenzina, alla carica di amministratore.

Il primo discorso da presidente della Vigliano è stato “un ringraziamento a tutti i donatori di organi. Mio cugino amava profondamente la vita e non poteva che terminarla in questo modo. Il messaggio che vogliamo far passare è che la donazione di organi, e l’AIDO, sono vita”.

Ha salutato con gioia il nuovo gruppo comunale il presidente dell’AIDO provinciale di Caserta Gennaro Castaldi, che ha così dichiarato: “Ci fa piacere tornare su questo territorio dopo un anno, in occasione della nascita di un nuovo gruppo comunale AIDO. Qui abbiamo aperto per la prima volta il discorso relativo al progetto Una Scelta in Comune, che permetterà a chi vorrà donare i propri organi di riportare la propria dichiarazione di volontà sulla carta di identità. Oggi i tempi sono maturi perché anche qui si prenda questa iniziativa, già diffusa in altre zone d’Italia”.