Sopravvivere non basta 2016, “La vita in un racconto…”,  appuntamento al DUEL Caserta il 12 Marzo

Ritorna l’ormai consueto appuntamento con la rassegna “Survival is not Enough” (Sopravvivere non basta), che già da diversi anni, in occasione della Giornata Mondiale del Rene, vede diverse realtà istituzionali e sigle associative dell’Europa Mediterranea confrontarsi sulle problematiche cliniche, tecniche e sociali relative alla malattia renale cronica: l’ incontro previsto al Duel (Via Paolo Borsellino – Caserta) per il prossimo 12 Marzo (ore 10,00 – 13,00)

rappresenterà inoltre un’opportunità per promuovere la cultura della donazione di organi sul territorio. Spesso il trapianto è l’unica scelta per i pazienti nefrologici i quali, dopo aver ricevuto in dono un nuovo rene, vedono rifiorire una vita che sembrava loro sfuggita: un vero e proprio “miracolo della scienza”, che può estendersi e svilupparsi soltanto in un contesto culturale sensibile a tali tematiche.

L’evento è promosso dall’Istituto dal Prof. Natale Gaspare De Santo dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici nonché Emeritus della Seconda Università di Napoli, Gennaro Castaldi, presidente A.I.D.O. Caserta, Giusy De Rosa, del Comitato Scientifico Survival is not Enough, ed Adele Vairo, dirigente scolastico del Liceo Manzoni di Caserta ed ha come tema per il 2016 “La vita in un racconto…”.

Le attività saranno realizzate in due parti: nella prima, coordinata dalla giornalista de Il Mattino Daniela Volpecina, interverranno le dirigenti scolastiche del Manzoni e dell’Iti – LS Giordani (Antonella Serpico), la prorettrice della SUN Rosanna Cioffi, il vescovo di Caserta Giovanni D’Alise ed i primari nefrologi delle aziende ospedaliere di Piedimonte Matese, Caserta, San Felice e Cancello e Santa Maria Capua Vetere( i dottori: Salvatore Coppola, che parlerà de La nefrologia in Provincia di Caserta; Ludovica D’apice; Domenico Del Piano, che affronterà il tema Dializzare gli extracomunitari; Giuseppe Iulianiello; Salvatore Mozzillo); dopo l’intermezzo musicale a cura degli studenti del Manzoni, e la performance degli studenti del Giordani, il Responsabile provinciale dell’Unione Cattolica Stampa Italiana Antonio Luisè coordinerà gli approfondimenti scientifici del docente di Nefrologia Massimo Cirillo e di Paride De Rosa (Centro Trapianto Rene Azienda San Giovanni e Ruggi Salerno), e le testimonianze di Guglielmo Venditti (presidente AIDO regione Campania), Antonietta Golino (Egregia) e di alcune famiglie di donatori e trapiantati di rene. Chiuderanno gli interventi le presidi Vairo e Serpico, con i “Take home messages”.

L’iniziativa è organizzata dal Liceo Manzoni in collaborazione con l’ITI – LS Giordani di Caserta ed ha ricevuto il patrocinio interregionale campano – siciliano della società italiana di Nefrologia.

I promotori dell’evento ringraziano il Duel per l’accoglienza e la disponibilità.

Per scaricare la locandina: Clicca qui