Il fundraising e il crowdfuding come opportunità:  dalla condivisione di progetto alla comunicazione. 22/01/16 (ore 15,30) a Casal di Principe

Si terrà Venerdì 22 Febbraio a partire dalle ore 15, 30 il seminario formativo “Il Fundraising e il crowdfuding come opportunità. Dalla condivisione di progetto alla comunicazione”. L’evento si terrà presso il bene liberato di Via Giacosa a Casal di Principe.

Il seminario, promosso nell’ambito del progetto La Res, è aperto a tutte le organizzazioni di volontariato e cooperative sociali interessate ad ampliare la propria capacità di reperire risorse e contributi.

Lo sviluppo di un’adeguata strategia di fundraising (letteralmente “raccolta fondi” ) e la conoscenza delle principali tecniche di Crowdfunding (il processo attraverso il quale è possibile coinvolgere più persone nel sostegno ad un progetto, innestando una vera e propria “colletta”) sono fondamentali per chi intenda garantire la sostenibilità nel tempo delle proprie attività: il seminario del 22 può essere un buon punto di partenza per chi si sta approcciando a questo mondo.

Porteranno i loro saluti Valerio Taglione, referente del Comitato don Diana, e Gianni Solino, responsabile del progetto “La R.E.S.” (Rete di Economia Sociale).

Interverranno: Elisa Bonini (Fundraiser per passione), Livio Falcone (Meridonare crowdfunding) e Marco Musella (Preside Dipartimento di Scienze Politiche – Università degli studi di Napoli Federico II).

Il progetto La R.E.S. (Rete di Economia Sociale) persegue l’obiettivo generale di promuovere e implementare, in un’ottica di rete, pratiche e filiere d’economia sociale attraverso l’uso dei beni confiscati alla camorra: l’intervento prevede la definizione di un “Contratto di Rete”, un “Programma comune di rete” e un “Fondo di solidarietà”, al fine di rendere sostenibili i percorsi d’economia sociale attraverso l’uso dei beni confiscati.

Per scaricare il materiale informativo del progetto: clicca qui

LE ASSOCIAZIONI DELLA RETE

Il progetto è promosso dal Comitato Don Peppe Diana; sono partner del progetto:  Agropoli Cooperativa Sociale, Al Di Là Dei Sogni Cooperativa Sociale, Arcidiocesi Di Capua – Centro Immigrati Fernandes, Associazione Centro Laila, Associazione di Volontariato Black And White Onlus, Associazione Di Volontariato Medico Sociale Jerry Essan Masslo, Associazione Italiana Incontri E Studi Sullo Sviluppo Locale (Aislo), Associazione Libera – Associazioni Nomi E Numeri Contro Le Mafie, Associazione Nero E Non Solo! Onlus, Associazione Per Il Disegno Industriale Delegazione Campania, Associazione Per L’autogestione Dei Servizi Solidali Caserta (Auser), Associazione Ricreativa Culturale Italiana (Arci), Associazione Risanamento Castelvolturno (Arca), Associazione Socio-Culturale Foro Di Giano, Camera Di Commercio Di Caserta – Coldiretti Caserta, Confagricoltura Caserta – Unione Provinciale Agricoltori Caserta, Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) Interprovinciale Napoli Caserta, Consorzio Agorinasce Scarl, Davar Cooperativa Sociale, Eureka Cooperativa Sociale, Eva Cooperativa Sociale, Fondazione European Research Institute On Cooperative And Social Enterprises (Euricse), Git C.L. Caserta Banca Popolare Etica, Le Terre Di Don Peppe Diana – Libera Terra Cooperativa Sociale, Lega Regionale Campania Cooperative E Mutue, Parrocchia San Nicola Di Bari Di Casal Di Principe, Provincia Di Caserta – Osservatorio Provinciale Sicurezza E Legalità, Seconda Università Degli Studi Di Napoli, Solco Srl, Università Federico II Facoltà Di Lettere E Filosofia E Facoltà Di Scienze Politiche.