CSV ASSO.VO.CE.

Presto Online il nuovo sito: ecco le principali novità

Sarà presto Online il nuovo sito del CSV Asso.Vo.Ce.

la nuova versione del sito è frutto dei suggerimenti promossi dalle diverse associazioni del territorio, in particolare di quelle che hanno preso parte nei mesi estivi al Gruppo di Lavoro per l'Area Comunicazione.

Il sito è caratterizzato da una nuova veste grafica, più funzionale ed intuitiva: particolare attenzione è stata dedicata all'accessibilità del portale, validata da diverse associazioni che si occupano di disabilità e aggiornata secondo gli standard internazionali WCAG AA. Per venire incontro alle esigenze di quanti – sempre di più – alla classica navigazione da pc preferiscano alternare la visione di contenuti internet da cellulare o da tablet, si è scelto di implementare  un sito maggiormente responsive, che si adattasse cioè in automatico agli schermi dai quali è consultato.

La nuova versione del sito è inoltre dotata di più sezioni, finalizzate a rendere più rapida ed agevole la ricerca delle informazioni utili: attraverso appositi menù, sarà possibile accedere all'archivio delle news ed all'elenco dei Bandi attivi. Da oggi, inoltre, sarà ancora più facile condividere le informazioni pubblicate sul sito, grazie agli appositi comandi "social" disponibili in fondo ad ogni notizia.

Tra i vari strumenti che il nuovo www.csvassovoce.it metterà a disposizione delle organizzazioni di volontariato territoriali, non possiamo non citare il nuovo Database delle Associazioni – da oggi completamente informatizzato – e l'apposito "calendario", che permetterà di non perdere di vista le principali scadenze per il volontariato e gli appuntamenti più interessanti sul territorio.

I rappresentanti degli organismi direttivi del CSV troveranno, inoltre, un'area loro riservata nella quale recuperare ed eventualmente scaricare i documenti discussi in occasione delle riunioni istituzionali.

Buone notizie, infine, per quanti intendano interagire più efficacemente con il CSV ed entrare in contatto con altre organizzazioni di volontariato: attraverso  un apposito forum, infatti, saranno gli stessi volontari a porre l'attenzione ed a commentare i temi di maggiore interesse per la propria organizzazione e per la vita della comunità.

 

AUTOCONVOCAZIONE DEL VOLONTARIATO ITALIANO

Sabato 9 maggio 2015 la presentazione a Roma: ecco come partecipare.

In programma pullman organizzati dai CSV Nazionali

E'stata presentata alla stampa il 22 Aprile L'Autoconvocazione del Volontariato Italiano, l'iniziativa promossa da Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, CSVnet - Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato e ConVol - Conferenza Permanente delle Associazioni Federazioni e Reti di Volontariato in preparazione della Giornata Internazionale del Volontariato del 5 Dicembre 2015.

L'esigenza di una forte presa di posizione da parte del volontariato e del Terzo Settore è tanto più rilevante quanto più ci si sofferma a pensare all'attuale contesto nazionale: la crisi economica, sociale, culturale e politica che investe il Paese richiama alla necessità ed al protagonismo del vasto mondo della solidarietà che raccoglie 4,5 milioni volontari ed esprime centinaia di migliaia di organizzazioni. "L'auto convocazione - ha dichiarato Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore  - vuole rappresentare un momento di impatto, un'espressione forte di quello che il volontariato vuole essere in questa fase storica. Per questo non è pensato come una sola giornata, ma come un percorso partecipato che consentirà al volontariato di essere protagonista, di esprimersi e di proporre la propria agenda. Crediamo di essere ora nel momento giusto per la realizzazione di questo percorso."  "Vogliamo dare voce al volontariato" ha dichiarato il presidente di CSVnet Stefano  Tabò, -  una realtà diffusa in tutto il Paese in modo eterogeneo ma capace di esprimere valori condivisi come il dono, la gratuità, la partecipazione e la responsabilità che sono il presupposto su cui costruire l'Italia che verrà. Nella Riforma del Terzo Settore abbiamo visto evaporare il principio di sussidiarietà nella gestione dei Centri di Servizio; chiediamo che venga riconosciuta l'identità e l'autonomia del Volontariato, non solo la sua capacità di rispondere operativamente ai bisogni sociali."

L'appuntamento è per il 9 maggio, dalle ore 10.00 alle 17.00 presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma (via Salaria 113).

In vista di questa importante iniziativa, il CSV Asso.Vo.Ce. sta valutando l'opportunità di mettere a disposizione delle OdV per l'occasione un servizio pullman che trasporterà i volontari nella tratta Caserta/Roma a.r. Chi fosse interessato a questa opportunità, può preventivamente comunicare al CSV Asso.Vo.Ce.la propria intenzione a partecipare compilando la scheda al seguente LINK entro e non oltre il giorno 4 maggio 2015 alle ore 12:00.

I pullman saranno resi disponibili alle OdV soltanto nel caso di un sufficiente numero di iscrizioni: pertanto, i volontari che avranno presentato regolare richiesta di iscrizione riceveranno conferma dell'effettiva disponibilità del servizio,  nonché dei dettagli degli spostamenti, soltanto a partire dalle ore 19,00 del 4 Maggio 2015.

In caso non fosse possibile avvalersi del servizio pullman, ai volontari che si iscriveranno alla giornata sarà garantito – previa specifica richiesta e la presentazione dei documenti di viaggio-  il rimborso dei  biglietti ferroviari utilizzati per recarsi a Roma nella giornata del 9.

La sede dell'evento è raggiungibile, a partire dalla Stazione Roma Termini – Piazza dei Cinquecento, con gli autobus num. 92, 38, 217, 360.

Per la mappa dell'iniziativa: LINK

Per scaricare il documento dell'autoconvocazione: LINK