Quali sono le esigenze del tuo ETS? Il CSV Asso.Vo.Ce. lancia una ricognizione territoriale

Compila qui il questionario

L’emergenza Covid - 19 ha obbligato tutti – comprese le organizzazioni del Terzo Settore – a ridefinire la propria quotidianità: per chi opera accanto ai più fragili ovviamente la sfida è doppia, tra la necessità di applicare le nuove misure di sicurezza e la volontà di non retrocedere di fronte a un nemico invisibile che rende ancora più evidenti le disparità sociali e le problematiche relative anche alla semplice sussistenza.

Tra paura dell’ignoto, difficoltà oggettive (come, ad esempio, quella di procurarsi i dispositivi di sicurezza necessari al lavoro con l’utenza) e disposizioni istituzionali stringenti, gli ETS si sono dovuti reinventare: a volte semplicemente applicando maggiori attenzioni igieniche, altre volte rivoluzionando la propria mission.

Quali sono le necessità attuali degli ETS? Cosa manca loro per portare avanti al meglio il proprio lavoro o, ancora, per riprenderlo in caso di sospensione?

Per capire come e in che misura il Covid19 abbia richiesto agli ETS della provincia di Caserta e cosa il CSV possa fare per supportare al meglio le organizzazioni territoriali in questo momento così delicato, Asso.Vo.Ce. lancia un questionario online rivolto a tutte le organizzazioni del territorio.

La ricognizione è rivolta non solo alle agli ETS attualmente attivi per l’emergenza Covid, ma anche a quelli che hanno dovuto sospendere le attività.

Il CSV raccoglierà le istanze pervenute e valuterà le azioni da intraprendere per essere più vicino al Terzo Settore della provincia di Caserta in un momento in cui tutti, anche lo stesso Centro di Servizio, sono chiamati a ripensarsi e a ripensare le proprie attività nell’ottica di favorire una rapida ripresa della normalità.

Il questionario potrà essere compilato fino al 15 maggio 2020.