La Vita è Adesso!

Il 24 novembre un Convegno presso il Centro Polifunzionale Dott. Paolo Liparulo a san Felice a Cancello

Si terrà sabato 24 novembre alle ore 18,00 presso il Centro Polifunzionale Carle Liparulo a san Felice a Cancello uno speciale incontro dedicato al progetto “La Vita è adesso promosso dall’’associazione Koinè di Santa Maria a Vico nell’ambito del Bando Reti di Volontariato 2015.

Il progetto, al quale partecipano in qualità di partner le associazioni di volontariato Gianluca Sgueglia, Leo Onlus, Solidarietà Cervinese, Sentieri Nuovi e la Casa Circondariale Di Arienzo, intende “prendersi cura” dei detenuti della Casa Circondariale di Arienzo, promuovendo condizioni di maggiore vivibilità all’interno della struttura penitenziaria e contribuendo alla loro risocializzazione. Negli scorsi mesi è stato attivato un laboratorio polifunzionale nel quale sono state realizzate diverse attività (teatro, fotografia, orto giardino, ecc.).  I detenuti hanno potuto vivere esperienze formative dentro e fuori le mura del carcere, hanno potuto esprimere i loro talenti, respirare la “normalità” attraverso attività artistiche. Contestualmente sono stati realizzati workshop informativi per gli operatori del carcere finalizzati allo sviluppo di competenze trasversali (relazionarsi, capacità di lavorare in gruppo, capacità di problem solving, ecc.) che consentano al detenuto una lettura consapevole della propria esperienza in funzione di una riprogettazione del proprio futuro e dunque del proprio percorso di reinserimento.

Azioni a breve, medio e lungo termini, che oggi la rete progettuale racconta alla presenza di interlocutori rappresentativi su un tema, quello delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, rispetto al quale manca spesso un’autentica consapevolezza territoriale. Saranno in fatti presenti all’evento Samuele Ciambriello (Garante Regionale delle presone sottoposte a misure restrittive della libertà personale), Mariarosaria Casaburo (Direttrice casa Circondariale di Arienzo), Domenico Ciruzzi (già vice presidente nazionale Unione Camere Penali Italiane) e Rosaria Iorio (Resp. Area Penale Comunità Terapeutica Leo). Prenderà inoltre parte ai lavori l’attrice Antonella Stefanucci.

Durante l’incontro sarà possibile prendere parte alla mostra fotografica (che riprenderà una selezione degli scatti che i detenuti hanno realizzato nel corso del laboratorio di fotografia), ascoltare poesie e assistere alla rappresentazione teatrale promossa nell’ambito dei laboratori di Scrittura e Recitazione Teatrale.

Modererà l’evento Grazia Marciano.

Per maggiori informazioni: Locandina