Aggiornato il Registro Regionale delle associazioni di volontariato. Qui l’elenco

La Direzione Generale per le Politiche sociali e socio-sanitarie ha approvato l'aggiornamento del Registro regionale delle associazioni di volontariato al 31 dicembre 2017.

Qui è disponibile il Decreto dirigenziale di approvazione, n. 58 del 24/01/2018, e l'elenco aggiornato.

Ricordiamo che, in attesa dell’istituzione del Registro Unico del Terzo Settore, l'iscrizione delle Organizzazioni di volontariato al Registro regionale attualmente in vigore del volontariato resta la condizione necessaria per usufruire dei benefici previsti dalla legge.

Chi fosse attualmente intenzionato ad iscriversi (e abbia maturato un anno di anzianità) dovrà tenere conto delle seguenti indicazioni:

  • Per gli enti costituiti prima del 3.8.2017 (quindi prima che entrasse in vigore il d.lgs.n.117/2017) farà fede la normativa vigente al  momento della  costituzione dell'organizzazione (quindi, per le OdV, la 266/91).

 I suddetti enti avranno diciotto mesi di tempo dall’entrata in vigore della legge per modificare il proprio statuto, ma prima di allora potranno permanere nelle condizioni attuali.

  • Gli enti costituiti dopo il 3.8.2017 dovranno rispettare quanto previsto dal d.lgs.n.117/2017, con riferimento alla natura giuridica che si sceglie per la propria organizzazione; in altre parole, non si dovranno più seguire le disposizioni della Legge Quadro sul volontariato 266/91 e la Legge 383/00 ("Disciplina delle associazioni di promozione sociale"), in quanto abrogate.

Anche in questo caso il Codice non potrà essere integralmente adottato in ogni sua parte, ma solo nelle disposizioni (si cita) applicabili “in via diretta ed immediata”.

Per quanto concerne le procedure di rinnovo biennale dell’iscrizione al Registro del Volontariato, gli enti con scadenza fissata al 2018 dovranno regolarmente presentare la documentazione prevista entro il 30 giugno di quest’anno, in conformità con le normative pregresse.

Per approfondimenti: LINK