Pubblicato l'Avviso per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale, ai sensi dell'articolo 72 del Decreto legislativo del 3 luglio 2017: scadenza 11 dicembre 2017, finanziamenti dai 250.000,00 ai 900.000,00 euro.

Per informazioni: LINK

Il 13 novembre 2017 è stato firmato dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali l’atto di indirizzo con il quale sono stati individuati per l’annualità 2017 gli obiettivi generali, le aree prioritarie di intervento e le linee di attività finanziabili attraverso il fondo di cui all’art. 72 del Codice del Terzo settore.

L’avviso fa seguito all’atto di indirizzo disciplinando modalità e termini di presentazione delle proposte progettuali, i criteri di valutazione e le modalità di assegnazione ed erogazione del finanziamento previsto per la realizzazione degli interventi.

In linea con gli obiettivi individuati dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, i progetti e le iniziative da finanziare con le risorse del Fondo per l’anno 2017 dovranno concorrere al raggiungimento dei seguenti obiettivi generali:

a) Promuovere la salute e il benessere per tutti e per tutte le età;

b) Promuovere un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti;

c) Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti;

d) Promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze;

e) Promuovere società giuste, pacifiche e inclusive;

f) Promuovere un’agricoltura sostenibile e responsabile socialmente.

Possono partecipare esclusivamente le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le fondazioni del terzo settore, purché iscritti alla data di adozione dell’atto di indirizzo del Ministro del 13 novembre 2017 ad uno dei registri attualmente previsti dalle normative di settore, ovvero i registri delle associazioni di promozione sociale nazionale, regionali e delle province autonome di Trento e Bolzano e i registri delle organizzazioni di volontariato delle regioni e delle province autonome; per le fondazioni del terzo settore il requisito è l’iscrizione all’anagrafe delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale.

Il finanziamento richiesto per ciascuna iniziativa o progetto non potrà - pena l’esclusione – essere inferiore a euro 250.000,00 o eccedere, il limite di euro 900.000,00.

Le proposte progettuali, redatte secondo le modalità di cui all’avviso utilizzando la modulistica disponibile al link dovranno pervenire a pena di esclusione entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 11 dicembre a mano, o tramite raccomandata con avviso di ricevimento, oppure a mezzo corriere e pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12 del giorno 11.12.2017 al seguente indirizzo:

Ministero del lavoro e delle politiche sociali - Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese – Via Fornovo n. 8 – 00192 – Roma – I piano, stanza n. 116.