Si ricorda che è possibile pubblicare le proprie attività sulla newsletter quindicinale del CSV Asso.Vo.Ce. inviando un'e-mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 19.00 della giornata antecedente alla pubblicazione della stessa, indicando titolo dell'iniziativa, data, luogo e finalità dell'incontro.

Potranno essere allegati al messaggio comunicati stampa, brochure, locandine, etc.

Per ragioni logistiche, chiediamo di indicare sempre i recapiti di chi promuove l'iniziativa: questi potranno essere utilizzati sia dalla Referente d'area (che si riserva la facoltà di contattare gli organizzatori per raccogliere ulteriori informazioni) che essere pubblicati in calce alla notizia pubblicizzata (qualora il referente dell'attività non desiderasse che i propri contatti vengano citati in newsletter dovrà espressamente indicarlo, fornendo, se è possibile, riferimenti alternativi).

La prossima newsletter sarà pubblicata Venerdì 11 Settembre  2015.

 

Notizie dal CSV Asso.Vo.Ce.

Opportunità per Associazioni di Volontariato

L'Agenda delle Associazioni

(cliccare voci che interessano)

 

NOTIZIE DAL CSV ASSO.VO.CE.

CONSULENZE LEGALI E FISCALI  PRESSO ASSO.VO.CE.

Avvocato disponibile su appuntamento

Si ricorda alle organizzazioni di volontariato della provincia di Caserta che il CSV Asso.Vo.Ce. offre, su appuntamento, un servizio di consulenza legale ( Studio Legale Di Muro Annunziata).

Il suddetto Studio Legale offrirà pareri sulle seguenti materie:

·         civilistica

·         amministrativa

·         giuslavorista

·         stragiudiziale

Le consulenze saranno erogate, solo su appuntamento, presso il CSV Asso.Vo.Ce ( Via La Rosa, 47 Maddaloni (al primo piano della Stazione ferroviaria di Maddaloni Inferiore).

 

Appuntamenti con il commercialista: si riprende da Giovedì 17 Settembre.

E’ già possibile fissare un appuntamento

Si informano le OdV della provincia di Caserta che le consulenze a cura del dott. Commercialista Giuseppe Raffone  riprenderanno da Giovedì 17 Settembre, presso la sede del CSV Asso.Vo.Ce. in Via La Rosa, 47 Maddaloni solo su prenotazione.

Per fissare un appuntamento è possibile contattare la segreteria organizzativa del CSV Asso.Vo.Ce. al numero 0823-326981.

 

CORSO DI FORMAZIONE “ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA AL SISTEMA APPLICATIVO LIBERO E UTILIZZO PIATTAFORMA FAD”: iscrizioni per la sede di Aversa prorogate al 18 Settembre

Sono state prorogate al 18 Settembre le iscrizioni per il Corso di Formazione “Alfabetizzazione informatica al sistema applicativo libero e utilizzo piattaforma FAD”, che si realizzerà ad Aversa presso l’Istituto Secondario Superiore Carlo Andreozzi in Viale Europa 269 a partire dal mese di Ottobre.

Il corso “Alfabetizzazione informatica al sistema applicativo libero e utilizzo piattaforma FAD” è finalizzato a favorire la conoscenza e la diffusione dei programmi informatici liberi, ed a diffondere i sistemi di archiviazione e condivisione digitale dei dati: particolare attenzione sarà alla piattaforma FAD della quale il CSV si è dotato negli scorsi mesi, e rispetto alla quale saranno forniti ulteriori ragguagli.

Sarà rilasciato un attestato di partecipazione a quanti saranno presenti almeno a  ¾ delle lezioni.

Per maggiori informazioni: LINK

 

FQTS 2020

Al via il nuovo ciclo di attività formative. Iscrizioni solo online fino al 27 settembre 2015

E’ ai nastri di partenza la nuova edizione di FQTS, l’iniziativa di Formazione Quadri del Terzo Settore realizzata con il sostegno di Fondazione con il Sud e promossa da Forum del Terzo Settore; Consulta del Volontariato presso il Forum del Terzo Settore; Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato (ConVol); Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSVnet).

FQTS 2020, di durata triennale (termine previsto per le attività: Febbraio 2018) è aperta ai dirigenti attuali o che potrebbero diventare tali delle organizzazioni locali aderenti a coordinamenti o associazioni di livello regionale o territoriali di rilevanza regionale: sarà tuttavia possibile accogliere, laddove fossero ancora disponibili dei posti, anche esponenti di realtà territoriali che non aderiscono a reti regionali o nazionali, in grado tuttavia di esprimere capacità di intervento, rilevanza politica e buona prassi di cambiamento  (fatta salva la priorità concessa a chi è socio di un’organizzazione del Terzo Settore.

La partecipazione a FQTS è un momento di grande crescita individuale e relazionale, che negli anni ha fornito strumenti operativi di grande rilievo ai dirigenti delle organizzazioni del Terzo Settore.

Come ci si iscrive

L’iscrizione avverrà esclusivamente in piattaforma al link http://www.social-hub.it/fqts2020   fino al 27 settembre 2015: è necessario che alle domande di partecipazione sia allegata la presentazione del candidato da parte della organizzazione, cooperativa, APS, ONG, volontariato etc. che lo ha prima individuato e poi proposto.

Per maggiori informazioni: LINK

 

OPPORTUNITÀ PER ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

In evidenza

Scadenza: 9 Ottobre 2015 (venerdì)

EXPO 2015 - CSVNET

Milano, 19 Ottobre 2015: Presentazione Report Nazionale sulle Organizzazioni di Volontariato censite dai Centri di Servizio per il Volontariato. 50 Biglietti gratis per l’Esposizione e contributi per le spese di viaggio fino a 100 euro

Sarà presentato Lunedì 19 Ottobre (ore 14,00) ad Expo 2015 presso Cascina Triulza a Milano il Report Nazionale sulle Organizzazioni di Volontariato censite dai Centri di Servizio per il Volontariato, frutto della collaborazione tra il Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio CSVnet e la Fondazione IBM Italia.

Il report presentato, che fonde l’esperienza sul territorio dei CSV locali e le sofisticate soluzioni di analytics promosse dai professionisti IBM, restituisce uno spaccato innovativo e del tutto originale del volontariato Italiano, che altri strumenti finora adoperati – primo tra tutti il Censimento Istat del non profit del 2011 – non erano riusciti a fotografare nella sua interezza. Sapere come, e con chi, lavorare, e non solo a livello locale, può consentire alle organizzazioni di volontariato di cimentarsi in una progettualità più matura e di respiro, oltre che provinciale, anche regionale e nazionale.

Il Report CSVnet – IBM ha un forte valore simbolico, oltre che strategico: non casuale è stata la scelta di presentarlo ad Expo, attualmente la vetrina più significativa di tutto il pianeta.

Il Centro Servizi per il Volontariato Asso.Vo.Ce. , che da sempre crede nella forza e nell’energia delle associazioni casertane, e che ancor prima che Expo partisse ha promosso la partecipazione di realtà locali all’Esposizione Universale di Milano, in occasione della giornata del 19 Ottobre offrirà ai primi 50 volontari che ne faranno richiesta:

•   un biglietto gratuito per visitare Expo a scadenza aperta

•   Un rimborso per le spese di viaggio fino a 100 euro Caserta/Milano a/r.

Coloro che fossero interessati a partecipare, dovranno comunicare la propria disponibilità al seguente: LINK.

Criteri di accesso ai biglietti ed al rimborso spese

Potranno accedere all’opportunità esclusivamente i soci di associazioni di volontariato regolarmente costituite ai sensi della legge 266/91.

Saranno rimborsate unicamente le spese di viaggio relative al trasporto pubblico (treno, pullman, aereo), in qualunque data (purché sia dimostrabile la partecipazione all’incontro del 19 Ottobre), previa presentazione di apposita pezza giustificativa. Spese relative all’utilizzo di mezzi privati non saranno in alcun modo riconosciute.

Le domande di partecipazione saranno accettate fino al termine del Bando (prevista per il giorno 9 ottobre 2015 alle ore 16:00). Qualora il numero di domande superasse l’effettiva disponibilità dei posti disponibili, verranno effettuate le seguenti selezioni:

•          In via prioritaria, avrà accesso a biglietti e rimborso spese un solo volontario per associazione;

•          Una volta effettuata questa prima selezione, saranno prese in considerazione le prime 50 richieste pervenute.

 i volontari che avranno presentato regolare richiesta di iscrizione, riceveranno conferma dell'effettiva disponibilità del servizio soltanto a partire dalle ore 17,00 del 12 ottobre 2015.

Per ulteriori informazioni è possibile scaricare il bando a questo: LINK

 

Scadenza 21/09/2015 ore 12,00 (martedì)

Per nuove iscrizioni alla piattaforma: 18/09 

BANDO DIRETTIVA 266/91

linee di indirizzo per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato di cui all’articolo 12, comma 1, lettera d) della legge 11 agosto 1991, n°266, finanziati con il fondo per il volontariato – anno 2015

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato sul suo sito le linee di indirizzo 2015 per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato. Le Linee di indirizzo sono finalizzate alla presentazione di progetti sperimentali ed innovativi di volontariato, da parte di organizzazioni di volontariato legalmente costituite da almeno due anni ed iscritte nei registri regionali e provinciali del volontariato. Anche per l'anno 2015 i progetti sperimentali proposti a seguito delle Linee di indirizzo potranno prevedere il coinvolgimento attivo dei soggetti che beneficiano di prestazioni di sostegno in attività di utilità sociale, in attuazione della misura sperimentale #diamociunamano.

I progetti devono possedere una o più delle seguenti caratteristiche:

a) innovatività sia per il contesto territoriale di riferimento sia per la tipologia di intervento, e realizzazione di attività caratterizzate da una spiccata valenza sociale;

b) promozione di collaborazione con enti locali, enti pubblici, soggetti privati, imprese e sindacati;

c) creazione di sinergie e costituzione di reti e collegamenti fra soggetti del volontariato e del Terzo Settore;

d) promozione di interventi pilota, sperimentali, finalizzati a mettere a punto modelli di intervento che possano essere trasferiti e/o utilizzati in altri contesti territoriali.

Ai contributi per la realizzazione delle proposte progettuali sono destinati 2.000.000,00 di euro: ogni proposta non dovrà superare il costo complessivo di 30mila euro, dei quali il 10% dovrà essere corrisposto dall’organizzazione di volontariato proponente (anche attraverso valorizzazione di beni e/o risorse umane, purché puntualmente rendicontate).

A partire da quest’anno, al progetto ed al piano economico – da presentare esclusivamente online, attraverso la piattaforma  www.direttiva266.it – dovrà essere allegato il Patto di Integrità (allegato qui),   da controfirmare ai sensi della legge 6 novembre 2012, n. 190, “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.

La richiesta di contributo, il progetto descrittivo, il piano economico e il Patto di integrità dovranno essere compilati e inviati al Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese, esclusivamente attraverso la piattaforma informatica messa a disposizione dal Ministero all'indirizzo www.direttiva266.it, entro le ore 12:00 del 21 settembre 2015.

Attenzione: Le organizzazioni di volontariato che non siano già registrate sulla piattaforma informatica potranno effettuare la registrazione entro le ore 12:00 del 18 settembre 2015.

Per ottenere maggiori informazioni e per scaricare tutta la modulistica: LINK

Per ulteriori informazioni:

Direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese

Divisione III

Tel. 06.4683.4046 - 4091

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Scadenza: 15 Settembre 2015 (martedì)

ARISLA

Proposte di ricerca finanziate dall’Ice Bucket Challenge

Fondazione AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica) pubblica il Secondo Bando 2015 per progetti di ricerca sulla SLA grazie alle donazioni dell’Ice Bucket Challenge: l’obiettivo della nuova call internazionale è la realizzazione di ausili e servizi di tecnologia assistenziale che rispondano alle necessità dei pazienti affetti da SLA, migliorando la loro qualità di vita. Il Bando 2014 ArISLA Ice Bucket Call for Assistive Technology prevede la presentazione di full proposal da parte di partenariati composti da Enti No profit ed Enti profit o da Start Up innovative a vocazione sociale.

Gli enti proponenti dovranno garantire un prodotto o un servizio che abbia ricadute concrete ed immediate per la comunità dei beneficiari, per questo si prevede che il processo di validazione della soluzione tecnologica debba essere effettuato con la partecipazione attiva dei pazienti, dei caregivers e degli operatori sanitari.

I progetti devono avere una durata tra i 12 ed i 24 mesi ed una richiesta economica da 30mila fino a 300mila euro. Potranno essere accettate proposte di valore differente se la richiesta verrà adeguatamente giustificata. Le proposte potranno essere presentate fino alle ore 13 del 15 settembre 2015, per via telematica.

Per maggiori informazioni: www.arisla.org

 

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Presentazione dei progetti di Servizio civile nazionale per l'anno 2016

Dal 1° settembre 2015 e fino alle ore 14,00 del 15 ottobre 2015 gli enti di servizio civile iscritti all'albo nazionale e agli albi regionali e delle province autonome possono presentare progetti di servizio civile nazionale da realizzarsi in Italia e all'estero, da finanziare con le risorse relative all’anno 2016.

Gli enti iscritti nell'albo nazionale dovranno far pervenire i progetti esclusivamente al Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale. Gli enti iscritti agli albi regionali e delle province autonome dovranno presentare i progetti esclusivamente alle Regioni e alle Province autonome dove sono dislocate le sedi di attuazione dei progetti presentati.

I progetti di servizio civile nazionale da realizzarsi all'estero dovranno pervenire esclusivamente al Dipartimento, indipendentemente dall'albo al quale sono iscritti gli enti che li presentano.

Per maggiori informazioni: LINK

 

Scadenza: 31 Ottobre 2015

SERVIZIO CIVILE REGIONALE - GARANZIA GIOVANI

Approvazione Avviso Pubblico per l'attivazione sperimentale di  percorsi di servizio civile regionale nell'ambito del Programma Garanzia Giovani Campania - Disposizioni attuative

Con Decreto Dirigenziale n. 54 del 02/04/2015 è stato rettificato ed integrato il Decreto n. 18 del 10/03/2015, ad oggetto "Approvazione avviso pubblico per l'attivazione sperimentale di  percorsi di servizio civile regionale nell'ambito del Programma Garanzia Giovani Campania - Disposizioni attuative".

L'avviso costituisce attuazione della sperimentazione del "Servizio Civile Regionale", di cui alla Delibera n. 424 del 22/09/2014, quale strumento fondamentale ed imprescindibile per realizzare la crescita individuale, l'orientamento, la formazione e l'inserimento lavorativo e professionale dei giovani, nell'ambito del Programma Attuativo della "Garanzia Giovani" in Campania, approvato con D.G.R. n. 117 del 24/04/2014.

L'avviso definisce, in particolare, i criteri, le modalità e le procedure per l'individuazione degli enti e delle organizzazioni, pubbliche e private, che possono presentare progetti, precisa le caratteristiche e i requisiti dei progetti, le procedure per la presentazione e i criteri di ammissione, approvazione e finanziamento degli stessi, individua i requisiti di accesso dei giovani e le modalità di attivazione dei percorsi.

Il nuovo Decreto dispone che le proposte dovranno essere presentate entro il 31 ottobre 2015, attraverso la piattaforma Avvisi e Bandi all'indirizzo www.bandidg11.regione.campania.it .

Potranno presentare proposte enti e Organizzazioni pubbliche e private, in possesso di requisiti strutturali ed organizzativi, nonché di  adeguate competenze e risorse specificatamente destinate al SC e dimostrare che nell'ambito dei propri atti costitutivi sia prevista la possibilità di realizzare attività con finalità sociali e solidaristiche: destinatari dell'intervento saranno invece i giovani dai 18 ai 30 anni non ancora compiuti, che non siano occupati né iscritti a un regolare corso di studi (secondari superiori o universitari) o di formazione, e che abbiano aderito alla Garanzia Giovani,  attraverso la registrazione al portale regionale LINK o al portale nazionale www.garanziagiovani.gov.it in data antecedente a quella della candidatura ad uno dei percorsi di servizio civile regionale oggetto dell'avviso.

In seguito all'autorizzazione, la proposta di percorso di servizio civile è pubblicata dal soggetto proponente sul portale cliclavoro.campania compilando il form di proposta con l'indicazione, in un'apposita casella dello stesso, della dizione "Garanzia Giovani". La proposta sarà attiva per raccogliere le candidature fino all'individuazione del numero massimo dei destinatari previsti dalla stessa. Le candidature potranno essere inoltrate al portale cliclavoro.campania direttamente dai destinatari o dagli operatori dei servizi per il lavoro che li abbiano presi incarico, compilando il form di candidatura con l'indicazione, in un'apposita casella dello stesso, della dizione "Garanzia Giovani".

Le risorse finanziarie disponibili per far fronte agli oneri a carico del Par Garanzia Giovani Campania per l'attuazione del presente avviso sono quantificate in Euro 15 milioni a valere sul PON YEI.

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti voci di costo:

·         indennità di partecipazione dei volontari aderenti al PAR Garanzia Giovani Campania: indennità di natura non retributiva riconosciuta al volontario di servizio civile per la partecipazione al percorso, per l'intera durata dello stesso;

·         oneri per l'assicurazione dei giovani per infortuni e responsabilità civile;

·         rimborsi viaggio;

·         contributo formazione una tantum per singolo volontario.

Per il finanziamento delle indennità di partecipazione dei volontari aderenti al PAR Garanzia Giovani Campania la Regione riconoscerà, con le modalità indicate al successivo articolo 13, il contributo di € 433,80 mensili fino ad un massimo di dodici mesi.

La Regione Campania inoltre, sulla base dei parametri definiti a livello nazionale e approvati dal MLPS, potrà riconoscere:

• € 74 per la copertura assicurativa di ciascun volontario;

• € 87,94 per eventuali rimborsi viaggio dimostrabili;

• € 90 come contributo formazione una tantum per singolo volontario.

Si segnala, infine, che in data 29/07/15 è stato pubblicato sul sito della Regione Campania il Manuale Operativo – Servizio Civile Regionale (SCR) - Programma Attuativo della “Garanzia Giovani” D.G.R. n. 117 del 24/04/2014, che fornisce delucidazioni sulle modalità di selezione, presa in carico e gestione amministrativa dei  giovani volontari (per leggere gli atti:  Link1Link2Link3).

Per maggiori informazioni: LINK

 

SCADENZA APERTA

FONDAZIONE CHARLEMAGNE

Erogazione di finanziamenti senza limitazioni

La Fondazione italiana Charlemagne a finalità umanitarie onlus è un ente di erogazione senza scopo di lucro, autonomo e aconfessionale, nato in Italia nel 1998 grazie all'iniziativa di donatori privati.

La Fondazione Charlemagne promuove la solidarietà sociale in Italia e all'estero sostenendo l'azione del volontariato e della cooperazione allo sviluppo per dare voce e forza alle culture e alle comunità locali per la loro piena autonomia. Questa è la filosofia con cui la Fondazione Charlemagne si impegna al fianco delle organizzazioni del terzo settore. Il suo intervento prevede il finanziamento di progetti sociali, umanitari ed ambientali e un dialogo di confronto per condividere uno stesso fine: dare dignità alla persona, sempre e ovunque.

In tal senso contribuisce attraverso l’erogazione di finanziamenti senza limitazione e bandi; tale finanziamento può essere inteso come co–finanziamento o copertura totale dei costi progettuali. I progetti presentati vengono valutati alla luce della logica progettuale‚ dell’adeguatezza degli strumenti e delle attività previste per raggiungere l’obiettivo‚ della pianificazione temporale e della condivisione partecipata con altri attori del territorio; deve essere dimostrata l’essenzialità del progetto e la pertinenza del piano finanziario Gli ambiti privilegiati riguardano le seguenti aree: contrasto alla povertà‚ tutela e promozione dei diritti sociali e civili‚ tutela della salute‚ accesso all’acqua‚ sostegno all’educazione e alla formazione‚ sviluppo socio – economico.

Per presentare un progetto è necessario scaricare il formulario presente qui: LINK

Per maggiori informazioni: LINK

 

L’AGENDA DELLE ASSOCIAZIONI

ENTRO IL 10 SETTEMBRE (GIOVEDì)

Cantiere Giovani cerca Comunicatori

Cantiere Giovani, organizzazione non-profit con sede a Frattamaggiore (Na), ricerca e seleziona per lo sviluppo dell’area “servizi di comunicazione sociale” account/comunicatori. La figura si occuperà di individuare e implementare nuovi canali/opportunità di committenza relativa ai servizi di comunicazione visiva offerti dall'organizzazione. In una fase iniziale la stessa sarà supportata al fine di avere una conoscenza del contesto/mercato e delle caratteristiche del servizio.

Requisiti minimi:

  • Laurea in comunicazione o simili
  • Inglese scritto e parlato
  • Ottimo Office e Social network
  • Automunito/a
  • Capacità comunicative e organizzative, affidabilità, professionalità, dinamicità e disponibilità a spostarsi in ambito regionale.

 

Saranno valutate positivamente esperienze in agenzie di comunicazione e conoscenze di marketing, nonché esperienze nell'ambito del non-profit e del volontariato, che garantiscano familiarità con il mercato di riferimento. Inquadramento: preferibile lavoratore autonomo; altre formule di collaborazione da valutare in funzione del profilo ed esperienza del/la candidato/a. Inizio collaborazione: settembre - ottobre 2015.

Inviare curriculum vitae dettagliato e lettera di motivazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , entro il 10 settembre 2015.

 

PER TUTTA L’ESTATE

ASSOCIAZIONE FATTI PER VOLARE ONLUS

Riprende il Festival delle Corti: gli appuntamenti in programma dal 5 settembre

E’ partita il 20 Giugno scorso, e si concluderà il 16 Ottobre 2015 la quarta edizione de Il Festival delle Corti, una kermesse unica nel suo genere, nata per valorizzare il patrimonio artistico, naturalistico e storico del territorio campano, ed in particolare della Valle di Suessola.

Numerosi gli appuntamenti previsti in calendario, dalle rievocazioni storiche per ripercorrere le vicende che hanno avuto per protagonista la valle suessolana, ai concerti, dalle visite guidate alla scoperta del territorio, a spettacoli teatrali inediti. A guidare i partecipanti al festival ci saranno archeologi, esperti di storia dell’arte, scenografi, architetti e cultori della storia locale, che contageranno i presenti con le proprie conoscenze e l’amore per il proprio territorio.

Ad ogni evento sarà possibile gustare cibi e bevande della storia, che aiuteranno a sostenere il festival, la cui partecipazione è gratuita.

Riportiamo di seguito i prossimi appuntamenti in calendario:

5 settembre, ore 20.00: Premio della Speranza - Palazzo Iadaresta, San Felice

6 settembre, ore 21.00: mostra fotografica e performance Volti e RisVolti - Palazzo Iadaresta, San Felice

13 settembre, ore 20.00: concerto di Annalisa Martinisi - Ex Palazzo Colletta, Arienzo

19 settembre, ore 20.00: spettacolo teatrale Re Ferdinando e Carolina - Complesso monumentale S. agostino, Arienzo

26 settembre, ore 18.00: presentazione del libro 'La via Appia, strada di imperatori, soldati e pellegrini'- Cappella Lauretana, Santa Maria a Vico

27 settembre, ore 9.00: visita guidata al castello dei suessolani

3 ottobre, ore 19.00: ricostruzione storica de La Grande Guerra, 100 anni dopo - Convento Padri Barnabiti, San Felice

10 ottobre, ore 14.30: visita guidata al Pozzo sacro dei Sanniti e Michele l'Arcangelo - S. Angelo a Palombara, San Felice

16 ottobre, ore 10.00-12.00: flash mob e performance nella Giornata internazionale per lo Sradicamento delle Povertà - lungo le strade dei quattro comuni della Valle

Il Festival delle Corti ha ricevuto il patrocinio per la Commissione Nazionale per l’Unesco e la Medaglia di Rappresentanza della Presidenza della Repubblica, di cui è stato insignito nel 2014. Sono stati inoltre concessi patrocini morali dai comuni di San Felice a Cancello, Arienzo, Santa Maria a Vico, Cervino ed Acerra.

Il Festival è realizzato in collaborazione con l’Archeoclub di Acerra e Suessola.

La partecipazione agli eventi è gratuita: per ricevere una mail o un sms di promemoria di ogni eventi è possibile lasciare i propri recapiti o inviare una mail di richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori informazioni:

www.fattipervolare.org

facebook: Festivaldellecorti

In allegato: le locandine dei prossimi appuntamenti

 

3-4 OTTOBRE 2015

FONDAZIONE PROGETTO ARCA ONLUS

La zuppa della Bontà

Progetto Arca Onlus il 3 ed il 4 Ottobre lancerà l’iniziativa di piazza “La zuppa della Bontà”, un progetto che si ramificherà su tutto il territorio nazionale attraverso l’allestimento di 150 banchetti che distribuiranno, grazie al sostegno dell’azienda Pedon, tre tipologie di prodotti diversi: la zuppa rustica, il minestrone alla montanara ed il misto di legumi e cereali.

Un prodotto, la zuppa, scelta per il suo forte valore simbolico: alimento ricco di nutrimenti, sano, alla portata di tutti e perfetto per rifocillare e dare ristoro a persone che spesso, vivendo in strada, non ha la possibilità di consumare un pasto caldo.

Un’iniziativa voluta per promuovere e sostenere le attività della Fondazione che, dal 1994, si dedica all’accoglienza  e reintegrazione di persone senza dimora, famiglie ed anziani in difficoltà, rifugiati e richiedenti asilo.

La Fondazione Progetto Arca Onlus cerca volontari disponibili ad attivare sul proprio territorio alcuni banchetti.

Per maggiori informazioni:

Fondazione Progetto Arca onlus

via degli Artigianelli, 6 –20159 Milano

tel. 02 670.768.67–fax 02 673.824.77

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.progettoarca.org

Referenti: Domitilla Musella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 02 670.768.67 

Valeria Raimondi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. 02 670.768.67