conferenza-csvnet18CSVNET

Scegliere, provocare, connettersi: la conferenza in corso a Matera. Lavori in streaming su www.csvnet.it e sulla pagina Facebook di CSVnet

Presente anche il CSV Asso.Vo.Ce. con due membri dello staff tecnico, il presidente Camillo Cantelli e 4 consiglieri. Qui le foto

 

È in corso la Conferenza Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato: più di 300 delegati da tutta Italia si confronteranno fino a domenica 14 ottobre sulle sfide per il sistema CSV, anche alla luce delle novità emerse dall’ultima riunione della Fondazione Onc per il controllo dei Centri di servizio. Ai lavori hanno preso parte, in rappresentanza del CSV Asso.Vo.Ce., il presidente Camillo Cantelli, la vicepresidente Concetta Caputo, i consiglieri Elena Pera, Francesco Martino e Francesco Adriano De Stefano e, in rappresentanza dello staff tecnico, il direttore Giulia Gaudino e la referente dell’area comunicazione e promozione Diana Errico.

I lavori sono partiti giovedì 11 ottobre con una sessione preliminare dedicata alle linee guida per il bilancio sociale dei Centri, elaborate da CSVnet in seguito alle indicazioni del Consiglio nazionale del terzo settore: una novità relativa per una grossa percentuale dei CSV, che già da anni aveva adottato questo particolare strumento di rendicontazione, che ha permesso di “raccontare” nel migliore dei modi l’esperienza dei Centri di Servizio. Oggi si procede per la via di una standardizzazione che nulla toglierà alle esperienze individuali, ma permetterà di raccontare al meglio i punti di contatto tra le varie realtà. In tal senso, il modello di Bilancio Sociale realizzato da Eleonora Cerulli (CSVnet), Elena Casini (CSVnet), Davide Alessandrelli (CSVnet), Fabio Molino (Direttore CSV Aosta), Cinzia Brentari (direttrice CSV Verona), Simona Tartarini (direttrice CSV Genova) ha rappresentato un primo, fondamentale tassello per un processo che si consoliderà con l’uso e con il tempo, anche alla luce di alcune criticità quali la rendicontazione dei fondi OTC e non OTC.  L’altro focus ha approfondito l’applicazione dei principi dell’economia collaborativa nell’attività quotidiana dei Csv, con la partecipazione, tra gli altri, di Marta Mainieri, animatrice di “Collaboriamo” e di Angelo Failla della Fondazione Ibm Italia.

Nella giornata odierna, sarà discusso l’impatto a breve, medio e lungo periodo della Riforma del Terzo Settore, ormai giunta ad una piena fase attuativa. In particolare sarà approfondito l’impatto della risoluzione assunta dalla Fondazione ONC, l’Organismo nazionale di controllo dei CSV. Viene così applicato l’articolo 61 del Codice del terzo settore (Dlgs 117/2017), che ha fissato a 49 il numero dei CSV nazionali (v. comunicato stampa successivo). Ne discuteranno insieme a Tabò la portavoce del Forum nazionale del terzo settore Claudia Fiaschi, il segretario generale dell’ONC Massimo Giusti e il dirigente del ministero del Lavoro e Politiche sociali Alessandro Lombardi.

È stato inoltre discussa la sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il ricorso sul Codice del Terzo Settore n. 117 del 2017 depositato dalle Regioni Lombardia e Veneto per quanto concerne gli articoli che disciplinano i Centri di Servizio per il Volontariato.

L’intera giornata di sabato 13 ottobre sarà dedicata a cinque gruppi di lavoro accomunati nel titolo da “Volontariato e…”. immigrazione, giovani, economia, beni comuni, culturali e paesaggistici, povertà sono i temi prescelti, grandi aree su cui CSVnet ha in corso o sta per avviare progetti nazionali.

Nel corso dei gruppi, il CSV Asso.Vo.Ce. riporterà due proprie esperienze:  la prima, “L’Osservatorio sui beni confiscati alla camorra nella provincia di Caserta: il tavolo permanente per l’assegnazione dei beni confiscati del Comune di Castel Volturno”, sarà presentata dal direttore Gaudino nel gruppo Volontariato e beni comuni, culturali e paesaggistici: la seconda, relativa alla campagna di Comunicazione Volontariato e Life Skills, sarà presentata dalla referente alla Comunicazione e Promozione Errico.

La Conferenza terminerà domenica 14 ottobre con alcuni aggiornamenti sulle attività di CSVnet coordinati dal direttore Roberto Museo e le conclusioni della Conferenza a partire da quanto sarà emerso dai gruppi di lavoro e all’assemblea ordinaria dei Csv soci.

Clicca qui per vedere le foto