Fare mediazione culturale a tavola: questo è l’obiettivo dell’associazione di volontariato “Spazio Donna”, che con le OdV Anolf e SolidArci ha lanciato il progetto “Donne, Cibo e cultura”.

Il progetto, destinato ad un gruppo pilota di donne straniere ed alle classi prime dell’Istituto Alberghiero Ferraris di Caserta, mira all’accrescimento dell’inclusione sociale delle donne straniere attraverso le rispettive culture gastronomiche, al rafforzamento della capacità di accoglienza del territorio e  all’aumento dell’occupabilità delle donne attraverso la formazione imprenditoriale attraverso l’apertura di un’attività in proprio e il lancio dell’etichetta “Donne, cibo e cultura”.

In occasione della Giornata Internazionale della donna, la rete lancia per venerdì 9 marzo ore 15,00 un incontro interculturale di condivisione con assaggi di piatti tipici internazionali: l’evento sarà realizzato presso il Centrro AntiViolenza Spazio Donna, in Via Tagliamento 2 a Marcianise.

Il progetto “Donne, cibo e cultura” è finanziato nell’ambito dei bandi di microprogettazione sociale Asso.Vo.Ce. 2014 – 2015.

Per maggiori informazioni: LINK